Pagine

lunedì 26 marzo 2012

IL PAN BRIOCHE DI ADRIANO


Cosa potevo fare per accompagnare degnamente la crema spalmabile alle nocciole di Adriano se non il pan brioche, indovinate un po'.. di Adriano!
Dire che è buono è riduttivo! E' profumatissimo, si scioglie in bocca... 
Peccato a 2 errori che ho commesso:
1 - l'ho fatto lievitare un po' troppo, ma questa mattina ho fatto la pigrona!
2 - l'ho fatto cuocere un pelino troppo! Questa mattina è arrivato prima il tecnico della caldaia e l'ho abbandonato 5 minuti di troppo! Si è scurito un po' di più sulla superficie, per il resto andava bene.
Se lo provate coccolatelo un po' di più!
Tutte queste parole, ma la ricetta?

Pan brioche di Adriano



1° impasto (da fare la sera)

300 ml latte freddo intero
150 gr di farina forte
12 gr di lievito di birra
scorza di mezzo limone
scorza di mezzo arancio (mia aggiunta)


2° impasto (da fare la mattina)

700 gr di farina forte
100 gr di zucchero
150 gr di burro morbido
3 tuorli (grandi)
1 uovo intero (grandi)
12 gr di sale 
scorza di mezzo limone e arancio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia ( o 1/2 stecca di vaniglia)
6 gr di lievito di birra
30 gr di latte

LA SERA
1° impasto:
La sera prima impastare tutti gli ingredienti, metterli in un contenitore ermetico e riporlo in frigo.

LA MATTINA
2° impasto:
Tirare fuori il primo impasto dal frigo e lasciarlo a temperatura ambiente per mezz'ora e poi altri 30 min. in forno chiuso a circa 30°C.
Nel frattempo sciogliere i 6 gr di lievito con 30 gr di latte e 1 cucchiaio di farina (presa dal totale) e lasciarlo riposare finché ha riposato il primo impasto.
Nella planetaria, con il gancio, versare il primo impasto e 1/3 della farina e avviare la macchina al minimo. 
Quando l'impasto inizierà ad avvitarsi sul gancio unire il sale, i tuorli, l'uovo, lo zucchero, gli aromi e quasi tutta la farina, quest'ultima unirla in due o tre volte, aumentare un po' la velocità. Quando l'impasto inizierà di nuovo ad arrotolarsi sul gancio unire il burro morbido, poco per volta e, quando il burro è stato tutto assorbito, unire la restante farina. impastare finché l'impasto non risulta liscio e lucido (deve incordare).
Far riposare per circa 3 ore (deve triplicare di volume). 
Stendere l'impasto in un rettangolo e fare una piega a tre (tipo pasta sfoglia). Stendere nuovamente in un rettangolo con il lato lungo quanto 2 stampi da plumcake da 30 cm, arrotolare stretto per il lungo e tagliare di netto in due e metterli negli stampi (imburrati), (uno può essere congelato così com'è e tirato fuori la sera, fatto lievitare tutta la notte in forno spento e poi cotto la mattina), spennellare la superficie del pan brioche con un po' di latte e un pizzico di sale e coprire con pellicola. Facciamo lievitare per circa 2 ore, finché l'impasto non supera di poco il bordo dello stampo. Cuocere per 25/30 min. a 170/160°C.
Questo pan brioche dura una settimana. Volendo possiamo tostare le fette, questo ne esalterà il profumo.


9 commenti:

  1. Ti è venuto una meraviglia!! Bravissima!

    RispondiElimina
  2. Grazie! Poi detto da te è proprio un complimento!
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao a tutti ,
    Non ho capito il 2 impasto .... Quello con i 30 gr di latte ecc quando si usa?
    Grazie
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Il secondo impasto è l'unione del primo con i restanti ingredienti. Se hai problemi fai un fischio...
      Ciao

      Elimina
  4. Buongiorno, ho provato questa ricetta ma è venuta male......che tristezza.
    Ho preparato il lievtino la sera dimezzando le dosi, quindi ho sciolto in 150 gr di latte intero freddo 6 gr. di lievito secco e poi ho aggiunto 75 gr di farina.

    Ho messo subito in frigo senza lasciar lievitare, perchè il mattino dopo era rimasto tale e quale, nessuna lievitazione.

    Spero di essermi spiegata, forse è stato questo l'errore e poi conta non aver la planetaria??? Io ho usato le fruste elettriche.

    Il tuo è davvero bello, potreste aiutarmi???

    Grazie mille.

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace che non ti sia venuto! Io nella ricetta ho usato il lievito fresco, no quello secco. Il fatto che tu l'abbia messo subito in frigo è giusto, infatti il composto non raddoppia, ma si vedono solo delle piccole bolle in superficie, poi lo devi tenere 1/2 ora a temperatura ambiente e un'altra mezz'ora a 30°C, anche in qs caso non lievita tanto, al massimo aumentano le bolle.
    Sicuramente le fruste elettriche non aiutano per niente, è un impasto che ha bisogno di essere lavorato molto...
    Cosa è successo al tuo? Non è lievitato o cosa?
    Hai diviso poi anche tutti gli ingredienti del secondo impasto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, ti ringrazio per la risposta sei gentilissima.
      Si anche gli ingredienti del secondo impasto sono stati dimezzati.

      La prima lievitazione non è venuta male, ma quando l'ho messo nello stampo di plum cake è lievitato pochissimo.

      Hai ragione le fruste non sono il massimo sicuramente anche quello fa molto, nel senso che l'impasto ha bisogno di essere lavorato.

      Ti dirò prima di aggiungere il sale i tuorli e il resto si è avvitato alle fruste, ma poi con l'aggiunta degli altri ingredienti avevo capito benissimo che andava lavorato alungo, ma le fruste elettriche si sono surriscaldate ed ho stoppato il tutto.

      Sicuramente tutte queste cose hanno contribuito alla non riuscita del pan brioche, ma non mi scoraggio ci riproverò, con gli strumenti adatti.

      Grazie e un bacione.

      Nunzia.

      Elimina
  6. Spero che tu non abbia anche fuso le fruste... mi dispiacerebbe troppo!!
    Se riprovi a farlo, magari impasta a mano, lo so che non è una passeggiata, però meglio che con le fruste.
    Alcuni impastano con la macchina del pane, se ce l'hai prova con quella.
    Se hai bisogno chiedi pure...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. No le fruste funzionano per fortuna.
    Grazie mille proverò ad impastare a mano e ti farò sapere senz'altro.
    No non ho nè impastatrice nè macchina del pane.......

    Un abbraccio acnhe a te.

    Nunzia.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...