Pagine

mercoledì 7 novembre 2012

CREMA GIANDUIA N. 2



Ultimamente sono decisamente lenta a scrivere i post (l'ultimo risale a un mese fa!)...
A settembre i bimbi hanno iniziato l'asilo, in quel periodo pensavo: quanto tempo che avrò... tutto per me! potrò fare tante cose che ho sempre rimandato... Col cavolo! mi sembra di avere meno tempo di prima, vorrei fare mille cose e poi non faccio niente, perchè non so neanche da che parte cominciare... Succede solo a me?!
E così il blog lo lascio sempre per ultimo.
Oggi, finalmente riesco a pubblicare qualcosina: adoro il cioccolato, in tutte le sue forme, e devo dire che quando mi fisso con qualcosa, difficilmente mi faccio distogliere! Una mia fissa è la crema spalmabile al gianduia, avevo già postato una ricetta di questo genere, la crema spalmabile alle nocciole di Adriano (buonissima), però mi piace cambiare, così oggi vi propongo una seconda versione, rimane morbida (no fluida) ma spalmabile anche se conservata in frigo. A noi è piaciuta molto anche questa. Ovviamente l'ho servita domenica mattina con questo buonissimo pan brioche.
La ricetta l'ho presa dal libro di Sara Papa "Tutta la bontà del pane", leggermente modificata, sia nel tipo di cioccolato usato che nel procedimento.



CREMA SPALMABILE AL GIANDUIA
(tratta dal libro "Tutta la bontà del pane" di Sara Papa)


75 gr cioccolato 55% cacao
75 gr cioccolato 72% cacao
200 gr latte condensato
75 gr pasta nocciole (non zuccherata)
75 ml latte fresco

Per prima cosa portare a bollore il latte. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, unire la pasta di nocciole e il latte condensato, amalgamare bene il tutto, poi unire a filo il latte caldo. Girare finchè si ottiene una crema liscia e omogenea. Versare nei vasetti.
Conservare in frigo.

11 commenti:

  1. Anche io pensavo di avere più tempo con l'inizio dell'asilo e invece... Mi fa un giorno all'asilo e 10 a casa con la febbre!
    Mi consolerei volentieri con una delizia come questa, è la coccola che ci vuole dopo una giornata tra termometri e medicine ^_^

    RispondiElimina
  2. Capisco perfettamente!
    Allora una coccola ci va proprio!
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. fatta!
    E' buonissima, l'unico problema che quando la inizi ad assaggiare non ti fermi piu'!

    RispondiElimina
  4. Lo dici a me! non devo tirarla fuori se no la finisco a cucchiaiate!
    CIAO!!

    RispondiElimina
  5. Buona e bella questa preparazione!!!
    Ma sei una coquinaria!!! palesati :)))))

    RispondiElimina
  6. Si-si! sono una coquinaria come te!
    Ciao

    RispondiElimina
  7. ebbè... questa me la segno, eh? Mi intriga tantissimo e su una bella fetta di pane casareccio secondo me farà un'ottima "figura"! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul pane casereccio sarebbe fantastico, però anche su una fetta di pan brioche caldo....
      Ciao

      Elimina
  8. bellissimo blog...complimenti!

    RispondiElimina
  9. yummi yummi!!
    da provare questa versione col latte condensato
    ciao

    maia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...